Attività 2018-05-18T08:45:59+00:00

LE ATTIVITà DI AISTMAR

L’ attività del Servizio è mirata a potenziare la qualità dell’assistenza al bambino e alla madre, e si sviluppa su quattro aspetti:

  • la diagnosi precoce delle anomalie di sviluppo ( nei nati prematuri, sindromici, con patologie neurologiche e con anomalie dell’apparato locomotore), durante il ricovero e dopo le dimissioni;

  • il follow-up dello sviluppo neurofunzionale dei neonati a rischio e patologici (prematuri, sindromici, con patologie neurologiche e con anomalie dell’apparato locomotore)

  • la presa in carico del bambino e della famiglia, finalizzata al miglioramento della prognosi, attraverso interventi precoci abilitativi e riabilitativi;

  • la ricerca sui dati di outcome e sui risultati degli interventi effettuati

Gli interventi hanno anche lo scopo di favorire la comprensione dello sviluppo del bambino, l’interazione tra genitori e personale sanitario, supportando la madre e il padre nel loro percorso di ricovero e convalescenza, in modo da sviluppare le competenze genitoriali in presenza di patologia dello sviluppo.

Personale in condivisione con il Servizio di Follow-up, per le attività ambulatoriali:

  • Silvana Gangi: pediatra;

  • Odoardo Picciolini: fisiatra;

  • Laura Gardon: neuro-psicomotricista;

  • Maura Ravasi: psicologa e psicoterapeuta;

  • Silvia Castelletti: logopedista;

  • Marijike Ophorst: tecnico di fisiopatologia respiratoria;

  • Carlo Bianchi: fisiatra;

  • Anna Maria Squarza: psicologa;

  • Massimo Cozzaglio: fisioterapista;

  • Gabriele Ferraris: pediatra e neonatologo;

  • Marta Teresa Maria Macchi: pediatra;

  • Andrea Frigerio: neuropsicomotricista;

  • Domenica Mallardi: biologa;